B&B Salento: una formula esclusiva per spendere poco

Il Salento è la parte più meridionale d’Italia che comprende alcune delle più belle città del nostro paese, su tutte Gallipoli, Otranto, Lecce e Santa Maria di Leuca. Il b&b salento è situato in una posizione strategica che vi permetterà di raggiungere facilmente Gallipoli con le sue favolose e mondane spiagge o posti incantati dalla natura incontaminata come Punta del Pizzo o Punta della Suina. La formula del b&b Salento si caratterizza per:

  • il numero ridotto di camere, rispetto a un albergo;
  • un contesto familiare che fa assaporare la dimensione della “casa”;
  • la possibilità di entrare strettamente a contatto con la realtà del luogo in cui si soggiorna.

Inizialmente questo tipo di accoglienza era rivolta ad un pubblico giovane, amante dei viaggi e senza troppe pretese. Con la diffusione su scala continentale, il b&b Salento è andato assumendo connotati variegati: da un lato continua infatti a rappresentare la formula ideale di spendere poco, dall’altro è diventata una soluzione per così dire esclusiva (basti pensare all’ospitalità in dimore storiche o di particolare pregio).

Le dimensioni che deve avere un b&b e i suoi servizi

L’esercizio del b&b Salento si svolge in locali ad uso residenziale, pertanto il requisito principale da possedere è l’abitabilità. Il b&b Salento può avere al massimo tre camere da letto per gli ospiti (sei in alcune regioni) e non oltre i sei posti letto totali (dodici in alcune regioni). Le leggi regionali stabiliscono anche la dimensione minima delle stanze e l’arredamento di base.

Questo di norma comprende un letto, un comodino, una lampada, un armadio, uno specchio, una sedia, un cestino dei rifiuti, e una presa di corrente. Il b&b Salento prevede un clima familiare, un servizio di qualità, ricco di confort e di servizi per ogni genere di clientela, dalla connettività internet in ogni stanza al parcheggio privato, dal bagno con idromassaggio alla colazione con prodotti enogastronomici locali.